Coop lancia il più grande food store digitale in Italia, la spesa diventa 4.0

Coop Alleanza 3.0, la più grande cooperativa di consumo in Italia, lancia EasyCoop, il nuovo servizio per la spesa online. Non la semplice consegna a domicilio degli acquisti che si sarebbero fatti al supermercato, ma un nuovo canale, con magazzini dedicati e un servizio di consegna all’orario desiderato dal cliente garantito dalla partnership con la flotta della start-up milanese Milkman. Dopo il test a Roma (dove il primo EasyCoop è partito in sordina a inizio anno), Coop ha lanciato ieri a Bologna il primo step di un progetto, affidato alla nuova controllata Digitail, su cui ha già investito 50 milioni di euro, creando 100 posti di lavoro tra diretti e indiretti, e che gradualmente sarà esteso a tutta la dorsale adriatica, area storica di presenza della catena cooperativa.

«In Gran Bretagna sul canale online già transita l’8% della spesa dei clienti di Tesco, il più grande gruppo distributivo oltremanica, noi puntiamo ad arrivare al 2% come primo traguardo, ma siamo ancora nella fase di avvio, l’esperienza di Roma ci conferma però che il mercato c’è e sta esplodendo», spiega Andrea Zocchi, amministratore delegato di Digitail, la società creata dal colosso cooperativo a inizio 2016 specializzata in soluzioni digitali. In Italia, secondo le ultime stime, viaggia con l’e-coomerce appena lo 0,5% del carrello della Gdo. La scelta di Coop Alleanza 3.0 di creare un “dark store” su misura del nuovo servizio online (una sorta di supermercato chiuso al pubblico, con scaffali e celle frigorifere attrezzate), un edificio di 5mila metri quadrati a Castelmaggiore, per il territorio bolognese, assicura una gestione ottimizzata e veloce anche dei reparti latticini, carne, pesce, frutta e verdura. Con un assortimento di oltre 11 mila prodotti – di cui più di 3mila freschissimi – EasyCoop rappresenta infatti la più ampia offerta oggi disponibile nel nostro Paese per l’e-commerce alimentare.

Su easycoop.com si troveranno tutte le linee a marchio Coop, accanto alle grandi marche, nonché specialità tipiche locali e alimenti per esigenze specifiche (come i senza glutine), con le stesse promozioni degli ipermercati oltre a offerte ad hoc.

Il portale web è intuitivo, personalizzabile, accessibile da qualsiasi device, l’importo minimo degli ordini è di 50 euro e il servizio di consegna, fino al pianerottolo di qualsiasi piano (anche se l’edificio è senza ascensore), è disponibile dal giorno successivo all’ordine, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 22, con fasce orarie e costi personalizzabili. Si scende dai 7,90 euro per la consegna all’interno di una fascia precisa di un’ora ai 3,90 euro se si è disponibili a ricevere il carrello 4.0 durante tutta la giornata. Mezz’ora prima dell’orario di consegna al cliente arriva un sms con numero, nome e foto dell’addetto alla consegna.

«Come spiega il prefisso “easy” del nome, abbiamo puntato sulla semplicità e la sicurezza del sito e del servizio – sottolinea l’ad– il commercio online alimentare sta crescendo del 30% l’anno, è un segmento dove dobbiamo esserci e che non sottrae clienti alla distribuzione tradizionale, anzi, li fidelizza». E non si tratta di un’attività riempitiva, assicura il presidente di Coop Alleanza 3.0, Adriano Turrini, «puntiamo a diventare leader nazionali». Il progetto sull’e-commerce, così come quello del nuovo canale per il pet food, nasce infatti all’interno del piano strategico 2017-2019 di Coop Alleanza 3.0.